In programmazione

In programmazione per il 2021-22 rimane la preparazione  del Magnificat di J. Pachelbel (edizione Bärenreiter) e del Gloria di A.Vivaldi (edizione Ricordi), in previsione del concerto di fine Maggio, nonché della Fantasia per pianoforte, coro e orchestra in DO minore per il passato anniversario beethoveniano, per l’inaugurazione della stagione concertistica al Tempio Valdese di Milano. E’ iniziato inoltre lo studio dello Stabat Mater di F.J.Haydn in programmazione per la primavera del 2022.

La programmazione si estenderà anche a brani tratti dal  repertorio rinascimentale e non, adatti all’esecuzione in quartetto.

Nell’ultima parte del 2021 il coro si è dedicato ad approfondire il repertorio attraverso lezioni on line di analisi strutturale e armonica del Requiem di Mozart, del Gloria di Vivaldi e dello Stabat Mater di Haydn, nonchè a sviluppare le proprie competenze nella percezione armonica in lezioni strutturate allo scopo.
L’anno appena iniziato prevede quindi il consolidamento del programma su esposto ritornando alla formazione in presenza completa di tutte le sezioni, con l’esclusione del concerto al Tempio Valdese, rimandato a data da definirsi, con l’aggiunta di altri brani tratti dal repertorio sacro e profano rinascimentale, tra cui il De Profundis di Josquin Desprez.